PORTMEIRION

PORTMEIRION, la porcellana variopinta come un giardino in fiore

Susan Williams-Ellis è la fondatrice e ideatrice di PORTMEIRION.

Ha studiato Belle Arti al Chelsea Polytechnic, fra i suoi maestri c’erano Henry Moore e Graham Sutherland.

Nel 1948, a trent’anni, si trasferisce con il marito nel villaggio gallese di PORTMEIRION dove eredita, nel 1953, il negozio di souvenir creato dal padre. A quei tempi è un’attività in perdita.

Ma nel 1961 il fatturato è cresciuto molto e viene aperto un secondo negozio di PORTMEIRION a Pont Street, una delle zone commerciali più eleganti di Londra.

PORTMEIRION è stata una delle prime aziende al dettaglio a comprendere e sfruttare appieno il concetto di “lifestyle” applicato al cliente, creando un’ampia gamma di prodotti tra cui articoli per la tavola, articoli per la casa e articoli da regalo.

Gli anni ’70 sono un momento storico per l’Azienda, infatti nasce quella che è considerata da molti la gamma top, e anche la più famosa e imitata, di PORTMEIRION: Botanic Garden.

Le decorazioni di Botanic Garden nascono, come molte grandi scoperte, quasi per caso. Infatti erano basate su tavole illustrate scoperte da Susan Williams-Ellis in un antico libro di storia naturale che trova in una libreria antiquaria di Londra.

Susan sta cercando incisioni settecentesche di creature marine da utilizzare per le sue decorazioni su ceramica. Compra alcune enciclopedie francesi e, mentre sta per andarsene, il libraio le mostra il libro The Universal-o -Botanical, Medical and Agricultural Dictionary, che conteneva coloratissime illustrazioni di una vasta selezione di piante e fiori.

Il Botanic Garden di PORTMEIRION è oggi la gamma di articoli per la tavola di maggior successo della compagnia

 

Eppure all’inizio la collezione Botanic Graden non ha incontrato il favore dei grandi buyer.

Susan Williams-Ellis stessa diceva:
“Ricordo quando abbiamo lanciato Botanic Garden, a quei tempi potevi avere il set da dessert con motivi diversi su ogni piatto, ma per il tradizionale set da tavola, tutto doveva combaciare.
Allora ho pensato ‘Perché non possiamo decorazioni diverse tutte all’interno di una collezione? Proprio con questa idea ho creato Botanic Garden! ‘
I buyer del grande magazzino nel 1972 dissero che nessuno avrebbe voluto comprarlo perché c’erano troppi disegni e non erano corrispondenti.
Penso di averli smentiti tutti! ”

E aggiungeva:
“Ho deciso di perseguire la ceramica, piuttosto che dipingere, principalmente perché volevo creare cose belle e accessibili. Volevo che la gente acquistasse il mio lavoro solo perché gli piaceva, e perché era anche funzionale. Piuttosto che comprare cose solo come un investimento, quindi è ironico che il mio lavoro degli anni ’60 sia ora considerato così “da collezione”. Sono spaventosamente fortunata.”

 

Le ceramiche e le porcellane PORTMEIRION hanno il dono di impreziosire la casa e di attribuirle un tocco di raffinatezza tipicamente inglese.

Presto le inseriremo online sul nostro sito.
Per ora, se volete vederle o richiedere informazioni potete:

– venire da Gallo Regali in via San Secondo 33 a Torino

– telefonare allo 011 504229 (o cliccare sull’icona verde se state utilizzando un dispositivo mobile)

– cliccare qui

CONDIVIDI SU